Home » Ultime Notizie » Milano, 17 gennaio 2013 - SEA SpA -

Milano, 17 gennaio 2013 - SEA SpA -

Milano, 17 gennaio 2013 - SEA SpA - - FLAI Trasporti e Servizi

Informativa ai lavoratori SEA S.p.a. su

SMALTIMENTO FERIE/EX FESTIVITA’ arretrate (accordo 27/11/13)

In data 13 gennaio 2014 si è svolto tra SEA e OO.SS. il primo incontro di monitoraggio sul tema “smaltimento ferie/ex-festività arretrate”, previsto dall’accordo 27/11/13 per la popolazione turnista di SEA S.p.a. , esclusa per ragioni tecniche dall’applicazione del contratto di solidarietà.

SEA ha ribadito i criteri di intervento rispetto alle ferie/ex festività arretrate, che prevedono la programmazione di 20 giorni nel corso dell’anno per i dipendenti che hanno un residuo pari o superiore a 20 giorni e la programmazione di tutti i giorni di residuo nel caso di quantitativo inferiore a 20.

A fronte del fatto che questi giorni andranno programmati in aggiunta alle ferie spettanti nell’anno, SEA ha tracciato le seguenti linee guida sui periodi di smaltimento ferie/ex festività 

-          i periodi interessati dall’assegnamento di turni di ferie saranno: gennaio, febbraio, marzo, aprile (con l’eccezione dei periodi di Pasqua e del 25 aprile), maggio (solo a Linate e con l’eccezione del ponte del primo maggio), ottobre, novembre e dicembre (con l’eccezione delle festività).

-          Gli altri criteri di smaltimento prevedono la programmazione dei singoli giorni di ferie in concomitanza con il riposo singolo (doppio rientro) e come intervento nel caso di superamento dei 110 riposi annuali (104 + 6 rol) inteso come programmazione di ferie nei giorni di riposo eccedenti, anziché – come oggi – giornate di lavoro.

-          I singoli giorni di ferie saranno orientativamente programmati in corrispondenza dei riposi.

Dopo l’illustrazione delle linee guida aziendali le OO.SS. hanno chiesto l’introduzione di regole base che permettano ai lavoratori, all’interno dell’orizzonte temporale tracciato da SEA, di programmare i propri periodi da smaltire invece di “subirli”, come è accaduto nel corso del 2013.

A questo proposito si è convenuto quanto segue:

-       gli addetti della Direzione Operazioni e più in generale tutto il personale turnista preso in considerazione dall’accordo del 27/11/13 possono programmare, entro il 8/2/2014, il proprio periodo residuo di ferie/ex festività arretrate. Le richieste verranno accolte e successivamente concesse compatibilmente con le esigenze di servizio ed entro il limite del 10% di assenze programmate sulla forza lavoro del reparto. Nel caso di reparti numericamente più piccoli e con

 

problematiche specifiche, ad es. di presidio/composizione squadre, assumerà un ruolo di ulteriore interlocuzione il capo servizio.

-       Le richieste andranno inoltrate attraverso il totem, e in caso di risposta negativa, la segreteria potrà proporre via totem periodi alternativi in cui sarà possibile avanzare una nuova richiesta. A questo proposito SEA sta verificando la modifica in tempi brevi del lasso di tempo massimo a disposizione dei dipendenti sul totem (attualmente tre mesi) con l’obiettivo di portarlo a 12 mesi.

Per quanto riguarda il problema delle ferie/ex festività residue già programmate dalle segreterie prima della riunione del 13 gennaio, dopo ampia ed articolata discussione, l’azienda ha dato disponibilità, a valutare richieste di spostamenti di periodo, relativamente agli assegnamenti già previsti nelle turnazioni esposte, e quindi fino all’8 febbraio, dando disponibilità, stante la compatibilità con le esigenze di servizio, di modifica all’interno dei singoli mesi (possibilità di spostare giorni di ferie programmate a gennaio entro gennaio e a febbraio entro febbraio). Le OO.SS. invitano quindi i lavoratori coinvolti, se interessati a spostare il periodo a loro assegnato, a contattare quanto prima le segreterie.

SEA ha inoltre ribadito che in mancanza di richieste dei lavoratori per un determinato periodo oppure in caso di eccesso di richieste per un determinato periodo, la società procederà comunque alla assegnazione di ferie/ex festività secondo le esigenze di servizio.

Le OO.SS invitano i lavoratori a utilizzare le nuove linee guida e a programmare il proprio periodo residuo onde evitare l’assegnazione arbitraria da parte delle segreterie e contestualmente hanno fatto richiesta a SEA di  organizzare il lavoro settimanale delle segreterie operative  sul territorio specifico.

Le OO.SS. infine stigmatizzano con decisione l’atteggiamento di SEA che, a fronte di un’intesa raggiunta faticosamente dopo un lungo lavoro di confronto, non si è resa disponibile a siglare su questi temi uno specifico verbale di accordo o anche solo di riunione.

Resta inteso che quanto oggi convenuto è, per le OO.SS., comunque vincolante nei suoi principi di maggior attenzione e disponibilità alle esigenze dei lavoratori sull’argomento smaltimento ferie/ex festività, così come riportato dall’accordo 27/11/2013.

Milano, 17 gennaio 2014

Segreterie Regionali

FILT-CGIL  FIT-CISL  UIL Trasporti UGL Trasporti  FLAI